Acqua potabile: materiali e sistemi di trattamento - possibili evoluzioni

Data di pubblicazione: 18 Giugno 2013

I materiali e componenti a contatto con acqua potabile ed i sistemi per il suo trattamento devono sottostare a un complesso quadro legislativo di riferimento il cui obiettivo è garantire in primo luogo che il prodotto erogato risponda pienamente ai requisiti qualitativi per esso previsti come obbligatori in tutto l’ambito europeo, così assicurando la salvaguardia della salute degli utilizzatori.

La situazione normativa nazionale e comunitaria è oggi in piena evoluzione: nell’ambito dei materiali e componenti utilizzati a contatto con acqua potabile, in Italia il Decreto Ministeriale 174/2004 vede ormai necessario l’aggiornamento delle sue liste positive relative alle diverse tipologie di materiali. In Europa, inoltre, quattro Stati Membri (Germania, Francia, Regno Unito e Olanda - 4MS Member State), hanno formalizzato nel 2011 un’iniziativa volta a far convergere in un unico schema le legislazioni dei propri paesi.

Alla luce di tale scenario, la giornata tecnica intende fare il punto della situazione e offrire l’occasione di un confronto tra le parti istituzionali e le imprese del settore. Relativamente ai sistemi di trattamento dell’acqua potabile, nel contesto normativo italiano si inserisce il nuovo DM 25/2012, entrato in vigore nel febbraio dello scorso anno e che ha abrogato il precedente DM 443/90.

Il decreto disciplina tutti i sistemi di trattamento con lo scopo di indicarne le caratteristiche e i limiti prestazionali all’utente finale. Sono evidenti delle opportunità in termini di vantaggio competitivo a livello nazionale ed europeo che il Decreto Ministeriale 25/2012 offre ai fabbricanti, importatori e distributori di sistemi e apparecchiature per il trattamento dell’acqua destinata a consumo umano.

Si vuole inoltre sottolineare quanto gli operatori possono fare e necessitano per contro di veder garantito per gestire al meglio gli obblighi derivanti dall’applicazione del decreto stesso, traducendone in positivo l’impatto sul mercato nazionale, europeo ed extra-UE.

A seguito della linea guida approvata dall’Istituto Superiore della Sanità, si rende inoltre necessario informare il mercato della disponibilità, da parte degli organi istituzionali, ad aprire dei tavoli di lavoro con esperti di settore per la stesura di linee guida verticali specifiche per i diversi sistemi di trattamento.

Lo studio di consulenza DALSi è a completa disposizione per fornire informazioni dettagliate alla vostra impresa, proponendo inoltre i migliori Organismi di Certificazione l’adeguamento della certificazione dei vostri materiali di costruzione. www.dalsi.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - SERVIZIO CLIENTI 0163-806024

Ultime Notizie

call me
Cerchi un consulente professionale per velocizzare le tue certificazioni aziendali? Telefonaci: 0163.806024

Certificati e Partners

Confederazione Artigianato e PMISistema di Gestione Qualità CertificatoArs Edizioni Informatichelogo4_supporti.jpg

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per garantirne il corretto funzionamento e per fornirti un servizio migliore. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, clicca qui: Cookie Policy.